venerdì 31 maggio 2013

Torta alla fragola con panna

Ingredienti per la torta:

4 uova
150 gr. di farina
150 gr. di zucchero
120 gr. di fecola
70 gr. di burro
1/2 bicchiere di latte
1 bustina di lievito
1 fialetta di aroma al limone o la buccia di limone grattugiata
fragole
panna montata (circa 600gr)
1 gelatina per torte

Frutta fresca a piacere

foglioline i menta

Preparazione

Sbattere bene i tuorli con lo zucchero finchè non risulteranno belli spumosi, aggiungere pian piano il burro ammorbidito a temperatura ambiente. Mescolate bene la farina, la fecola e il lievito e aggiungetelo al composto setacciandolo e alternandolo al mezzo bicchiere di latte. Per ultimo aggiungete il limone e i bianchi montati a neve con un pizzico di sale.
Cuocere in forno per 45 minuti in forno già caldo a 180°.

Nel frattempo tagliate un pò di fragole, magari quelle troppo grosse o troppo piccole e aggiungete un cucchiaio di zucchero e del limone e lasciatele riposare finchè non formano il loro sugo.


La panna montata preparatela solamente quando sarete pronte ad assemblare la torta.

 Tagliate a metà la torta bagnatela con il succo delle fragole, ricoprite con un pò di panna montata e le fragole tagliate a pezzetti.
Mettete l'altra metà capovolta sopra bagnatela ancora con del succo di fragole, mettete ancora uno strato di panna e poi guarnite con la frutta tagliata a fettine.
 Mettete la gelatina sopra le fragole per conservarle belle lucenti e con la panna rimasta coprire pima bene tutto il bordo, inspirate con una siringa da pasticcere fate tanti piccoli ciuffetti e decorate ai bordi con le foglioline di menta





mercoledì 29 maggio 2013

Budino al cioccolato

Ingredienti

1 budino alla vaniglia
1 budino al cioccolato
1 pacchetto di biscotti tipo macine
1 pacchetto di biscotti tipo pandi stelle
(oppure ci metti i biscotti che vuoi)
del caffe
del latte

Preparazione



prendere 1 teglia,
Preparare il budino alla vaniglia
Inzuppare i pan di stelle nel caffe
Fatto il 1 strato diiscotti,
Versarci sopra il budino
Mettere nel frigo a raffeddare
Trascorso 15-20 minuti
Preparare il budino al cioccolato
Inzuppare le macine nel caffe
Fare il 2 strato di biscotti
Ricoprire col budino al cioccolato
Rimettere il ttt in frigo
Lasciare raffreddare e
Buon Appetito


 Foto e ricetta inviate da Lucia M.
  Sergio


martedì 28 maggio 2013

Involtini di melanzane al forno alla ricotta

Ingredienti

 3 melanzane 
15 foglie di menta
300 gr. ricotta fresca
4 cucchiai pinoli
1 rametto di basilico  
4 cucchiai di pecorino grattugiato
olio extravergine d'oliva
 sale
pepe nero da macinare

Preparazione

Spuntate le melanzane, lavatele e poi affettatele, seguendo il verso del lato più lungo, in fettine alte circa 1/2cm. Cospargete su entrambi i lati delle fettine di melanzana un po’ di sale e lasciatele riposare a temperatura ambiente
Nel frattempo lavate ed asciugate le foglie di basilico e di menta e tritatele insieme usando una mezzaluna. Versate la ricotta, scolando eventuale siero residuo, in una ciotola e mescolatela con il trito di aromi, il pecorino grattugiato, i pinoli, un filo d’olio, un pizzico di sale ed una spolverata di pepe appena macinato
Adesso tamponate con un panno da cucina entrambi i lati delle fette di melanzana e poi spennellateli leggermente d’olio. Mettete a grigliare le melanzane in una piastra o in una bistecchiera. Quando le fette saranno cotte e morbide posatele su un piatto
Quando le melanzane si saranno raffreddate, distribuite un po’ del condimento a base di ricotta su ogni fetta i melanzana e poi arrotolate le singole fettine a formare degli involtini. Se necessario, una volta formati gli involtini, fissate le fette di melanzana con degli stuzzicadenti
Disponete gli involtini su una pirofila leggermente unta, spennellateli con un po’ d’olio e lascai teli cuocere nel forno a 200 gradi per 8-10 minuti. A cottura ultimata servite gli involtini di melanzana in un piatto piano da portata.


lunedì 27 maggio 2013

Melanzane grigliate

Ingredienti 

1 cucchiaio di Aceto Bianco 1 spicchio diventa d'Aglio qb Erba Cipollina 500 g Melanzane 1 rametto di Menta Fresca 1 dl Olio Di Oliva Extravergine 1  Peperoncino qb Prezzemolo qb Sale


Preparazione

Lavare le  melanzane ,spuntare e tagliare a fette di circa 3-4 mm di spessore, nel senso della larghezza. Scaldare una piastra o una bistecchiera grandi e grigliare le fette circa 3-4 minuti per lato. Disporle, man mano che si grigliano, in un grande piatto da portata e farle raffreddare.
 Pulire un rametto di menta fresca, lavare le foglie e asciugarle. Lavare e asciugare qualche stelo di erba cipollina e qualche foglia di prezzemolo. Trita finemente 1 spicchio d'aglio fresco spellato con tutte le erbe aromatiche, tenendo da parte un ciuffetto di menta, per la guarnizione finale. Lavare un piccolo peperoncino fresco, eliminare il picciolo, i semi bianchi (per non irritare la pelle, potete indossare un paio di guanti in lattice da cucina, tipo usa e getta) e tritarloo grossolanamente.
 Versare un cucchiaio di aceto bianco, un dl di olio extravergine di oliva  e unire un pizzico di sale  in un vasetto di vetro con il coperchio. Aggiungerr le erbe aromatiche e il peperoncino tritati, chiudere con il tappo e scuotere il vasetto, fino a ottenere una salsina ben emulsionata. Irrorare le fette di melanzane grigliate con la salsina ottenuta. Decorale con il ciuffetto di menta tenuto
da parte e servi tiepide o fredde.






Pizza alle zucchine



Ingredienti 


350gr di farina di frumento integrale o di tipo 2; 100gr di pasta madre; 8-10 cucchiai di olio extravergine di oliva; 300gr di zucchine; 250gr di polpa di pomodoro; 250gr di mozzarella; 2 spicchi di aglio; foglie di basilico; sale. 

Preparazione 



 preparate la pasta per la pizza e dopo averla lasciata lievitare al caldo, stendetela su una spianatoia infarinata e trasferitela sulla placca del forno. Distribuite sopra la polpa di pomodoro, salate e lasciate riposare al caldo per circa 20 minuti. Nel frattempo lavate e asciugate le zucchine, tagliatele a fettine e mettetele in una padella con alcuni cucchiai di olio e l'aglio sottilmente affettato. Dopo qualche minuto di cottura a fuoco allegro, abbassate la fiamma, coprite e lasciate stufare a fuoco lento per un quarto d'ora circa, aggiustando di sale poco prima di spegnere. A questo punto potrete infornare la pizza in forno caldo per una ventina di minuti. Quindi toglietela dal forno, distribuite sopra le zucchine e la mozzarella a fettine, irrorate con un filo d'olio e cospargete di basilico sminuzzato, rimettendo infine in forno per altri 10 minuti prima di servire.

Crostata alla nutella

Ingredienti

250 g di farina
90 g. di burro
2 uova
125 g. di zucchero
Nutella
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina
zucchero a velo


Preparazione:

Lasciare  il burro a temperatura ambiente per farlo ammorbidire. In una ciotola mescolare uova e zucchero, unire poi il burro,  la bustina di lievito, la vanillina ed infine la farina. Imburrare la tortiera e mettere l’impasto, spalmare la nutella ed aggiungere le strisce di pasta. Infornare a 180° per 35/40 minuti. Far raffreddare e prima di servire spolverare la crostata con lo zucchero a velo.


Foto di Norella Franza




domenica 26 maggio 2013

Melanzane sott'olio alla calabrese.

Ingredienti 


Melanzane, olio d’oliva, origano, aglio, peperoncino piccante, aceto bianco.

Preparazione

Prendete le melanzane nella quantità occorrente, lavatele, sbucciatele e tagliatele
prima a fette e poi in liste sottili. Fatele appena sbollentare in un recipiente
contenente in parti uguali acqua ed aceto bianco con un pizzico di sale. Versatele
in un capace scolapasta e copritele con un canovaccio sul quale metterete dei pesi.
Lasciate sgocciolare per un’intera nottata. In recipienti di vetro sistemate le melanzane
a strati, dopo averle ancora strizzate con le mani. Cospargete a mano a mano ogni
strato con aglio tagliato a fettine, una spolveratina di origano, peperoncino tagliuzzato,
avendo cura che il contenuto dei vasi riesca compatto, senza vuoti intermedi.
Completate riempiendoli d’olio fin quasi all’orlo. Sarà opportuno aggiungere altro olio
dopo qualche giorno, poiché le melanzane potranno averne lentamente assorbito.
Talvolta, specie in località, viene usato il finocchietto selvatico al posto dell’origano
Sergio

Penne con melanzane

Ingredienti

300g di penne
200g di salsiccia fresca
1 melanzana
1 barattolo di conserva di pomodorini 
olio extravergine d'oliva
sale
formaggio grattugiato
Qualche foglia di basilico

Preparazione 

Tagliare le melanzane a cubetti e metterle sotto sale finchè iniziano a perdere acqua. Quindi friggerle. In una padella sminuzzare la salsiccia e lasciarla rosolare, quando incomincia a prendere colore versare i pomodorini e lasciar cuocere ancora qualche minuto. Alla fine aggiungere le melanzane fritte e continuare la cottura per 10 minuti a fuoco basso. A fine cottura aggiungere il basilico spezzettato.
Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla e versarla nel condimento, mescolare e spolverare sopra il pecorino.


Melanzane in Carrozza

Ingredienti

1000 gr. di Melanzane
 300 gr. di Mozzarella
 150 gr. di Farina
3 Uova
 Olio extravergine d'oliva
 Sale


Preparazione:

Sbucciate le melanzane e tagliatele a fette per lungo.
Cospargetele di sale e fatele risposare in uno scolapasta in modo che perdano il liquido amaro.
Strizzatele e friggetele velocemente in un tegame con abbondante olio bollente.
Ponetele su carta da pane o da cucina per asciugarle dall’olio in eccesso.
Tagliate a fettine la mozzarella e create dei sandwich inserendola tra due fette di melanzane. Passate il tutto prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto e friggete nuovamente in abbondante olio bollente.
Fate asciugare su carta da pane e servite le melanzane in carrozza fumanti.
Potete preparare una ricetta più leggera grigliando le melanzane invece di friggerle prima di comporre i sandwich, che andranno comunque impanati e fritti.
Potete inserire all’interno delle melanzane in carrozza anche dei filetti di alici sott’olio o una fettina di prosciutto crudo.


Banana Split

Ingredienti per 2 persone

1 banana; 150 ml. di panna; 3 ciliegie candite; 2 cucchiai di confettura di fragola; 1 pallina di gelato (ad es alla fragola); granella di nocciola; 1 pallina di gelato (ad es.al cioccolato); cioccolato fondente 80 gr.; scagliette di cioccolata; gelato alla panna; 2 cucchiai di confettura di fragola.

Preparazione

 Tritare il cioccolato fondente con un coltello e farlo sciogliere aggiungendo circa 30 ml di panna scaldata.
 Nel frattempo, mescolare il tutto in un pentolino caldo. Passare con un colino 2 cucchiai di confettura di fragole, per eliminando i semini.
 Montare la rimanente panna fresca.
 Tagliare a metà una banana per il lungo e disporla su di un piatto “barchetta”. Disporre una pallina di gelato alla fragola, una di gelato alla vaniglia e una di gelato al cioccolato.
 Decorare la banana con fragola, cioccolato e panna montata a piacere.
 Infine, guarnire la banana split con della granella di nocciole, scagliette di cioccolato e ciliegie candite.
Per evitare che le banane diventino scure, spennellatele con succo di limone fresco

Mousse di ricotta e ciliegie

Ingredienti

300 g di ricotta di mucca
3 albumi
3 cucchiai di miele di acacia
500 g di ciliegie
1/2 cucchiaino di fecola
un bicchierino di kirsch
12 foglie di menta
200 g di zucchero
sale

Preparazione

Lavorate la ricotta fino a ottenere un composto cremoso. Montate gli albumi a neve con un pizzico di sale. Poi, senza smettere di montare, unite a filo il miele (se quest'ultimo fosse troppo denso, fatelo sciogliere a bagnomaria). Quando la meringa al miele è ben soda, unitela delicatamente alla ricotta, mescolando dal basso verso l'alto.
Distribuite la crema ottenuta in 4 stampini da circa 8 cm di diametro e trasferiteli in freezer per 20 minuti.
Nel frattempo, snocciolate le ciliegie e fatele cuocere con lo zucchero e il kirsch, finché diventano morbide. Fate addensare il fondo di cottura unendo la fecola, sciolta a parte in un cucchiaio di acqua fredda.
Sformate le mousse, passando la lama di un coltello attorno al bordo degli stampini e capovolgendoli, e disponetele nei piattini da dessert. Guarnite con le ciliegie, la loro salsa e le foglie di menta lavate e asciugate.


sabato 25 maggio 2013

Bergamino

Ingredienti

 1/2 litro di alcool
- 6 bergamotti
- 1 limone non trattato
- 1,1/2 litro di acqua
- 500 gr. di zucchero

Preparazione

Lavate i bergamotti e con un coltello affilato sbucciateli, cercando di non prendere la parte bianca.
Mettete le bucce in un barattolo e ricopritele con l’alcool.
Chiudete il barattolo ermeticamente e lasciatele in infusione, per una settimana, in un posto fresco e possibilmente al buio.
Dopo questo tempo, mettete in una pentola lo zucchero, l’acqua e la buccia del limone.
Mettete tutto sul fuoco , portate ad ebollizione e fate bollire per 10 minuti.
Levate lo sciroppo dal fuoco, togliete la buccia di limone, mettetelo in un recipiente capiente e lascatelo intiepidire.
Intanto, levate dall’ alcool le bucce di bergamotto e mettetele da parte.
Versate nello sciroppo l’ alcool al bergamotto, mescolate, coprite e fate raffreddare completamente.
Mettete il liquore dentro una bottiglia, tappatela bene e laciatelo riposare per almeno una settimana, poi travasatelo in un’altra bottiglia, attraverso un colino, per filtrarlo.
Le bucce di bergamotto usate, potete farle candite o tenerle da parte, in un barattolo e usarle come profumo.

venerdì 24 maggio 2013

Treccia dolce

Ingredienti

farina manitoba: 500 gr
lievito di birra liofilizzato: 1 bustina
tuorli: 2
zucchero: 100 gr
burro: 75 gr
latte: 200 ml
sale: 1 pizzico
granella di zucchero: qb

Ricetta e preparazione

Prendete la planetaria e mettete dentro la farina, i tuorli, lievito, burro fuso, zucchero, latte tiepido e sale, impastate con il macchinario fino ad avere un composto omogeneo. Togliete l’impasto dalla planetaria e mettetelo in un contenitore, coprite con una coperta e lasciate lievitare per un’oretta.
Prendete l’impasto e fate delle treccine, dei panini, brioches e quello che volete, poi pennellate la superficie con il latte tiepido e fate riposare una ventina di minuti. Cuocete in forno a 50°C per 30 minuti, poi alzate a 180°C e completate la cottura per altri 20 minuti. 


sabato 18 maggio 2013

Tiramisù aromatizzato all'amaro del Capo

Ingredienti

500 gr di mascarpone
2 uova
4 cucchiai di zucchero
Biscotti savoiardi o pavesini
Caffè
Un bicchierino di amaro del capo
Cacao Amaro

Preparazione


Montare gli albumi con zucchero e dopo aggiungere il mascarpone e i tuorli.
Preparare il caffè con l'amaro del capo e un pochino di acqua .
Inzuppare i biscotti nel caffè e comporre in una teglia da portata una strato di pavesini e uno strato di crema fino ad ottenere almeno tre strati. Spolverare con il cacao amaro

Sergio






venerdì 17 maggio 2013

Cassata Siciliana

Ingredienti

- 1 pan di Spagna
- 200 gr. di farina di mandorle
- 1 bicchiere di vermouth bianco
- 200 gr. di zucchero
- 500 gr. di ricotta di pecora fresca
- Colorante verde per dolci
- 350 gr. di zucchero
- 300 – 400 gr. di frutta candita
- 70 gr. di cioccolato fondente a dadini
- 100 ml. di acqua
- 50 gr. di zuccata o zucca candita
- 250 gr. di zucchero a velo
- 1 bustina di vaniglia
- Qualche goccia di acqua di fiori d’arancio

Preparazione

Mescolate la farina di mandorle con lo zucchero e l’acqua, utilizzate il colorante verde per tingere l’impasto e girate sino ad ottenere una pasta omogenea che lavorerete a mano fino a quando non risulterà morbida oltre che compatta. A questo punto stendetela con un matterello e tagliate dei rettangoli che vi serviranno per la parte esterna del dolce. Preparate nel contempo la crema di ricotta che otterrete passandola al setaccio e aggiungendo lo zucchero, la vaniglia, i dadini di cioccolato fondente e la zucca candita. Tagliate il vostro pan di Spagna in 3 dischi ed inzuppateli in una ciotola dove avrete versato un bicchiere di vermouth, acqua e zucchero. Utilizzate un disco inzuppato per comporre la parte esterna della cassata tagliandolo a fette dell’altezza dello stampo. Rivestite il vostro stampo all’interno con carta pellicola ed adagiate i rettangoli di pasta reale sul bordo dello stesso, alternandoli con fette di pan di Spagna della stessa misura. Ponete sul fondo dello stampo un disco di pan di Spagna inzuppato intero e versatevi la crema di ricotta che avete precedentemente preparato. Chiudete il dolce con il terzo disco di pan di Spagna e lasciate riposare per una buona mezz’ora. Trascorso questo tempo potrete rivoltare lo stampo, togliere la carta pellicola che vi ha aiutati a tenere unito il dolce senza farlo appiccicare allo stampo e rivestire la cassata con la glassa che avrete preparato sciogliendo lo zucchero a velo nell’acqua in un pentolino a fuoco lento ed aggiungendovi qualche goccia di acqua di fiori d’arancio. Lasciate riposare la glassa fino a che non diventerà più chiara, a questo punto rivestite la parte superiore della cassata che decorerete con la frutta candita a vostro piacimento. Mettete la cassata in frigorifero ed attendete almeno 2 ore prima di servirla.

Lombata di maiale all'arancia

Ingredienti


1,2 kg di lonza di maiale
4 grosse arance
4 cipolle
2 foglie di alloro
farina
1 bicchiere di vino bianco secco
4 cucchiaiate di olio extravergine d'oliva
pepe
sale

Preparazione

Legate la lonza di maiale con uno spago da cucina come fosse un salame, quindi spolverizzatela di sale e pepe e passatela nella farina. Ponete in una casseruola l’olio, quando è caldo unite le foglie di alloro e la carne. Fatela rosolare uniformemente rigirandola.
Bagnatela con il vino bianco e lasciatelo evaporare a fiamma media, voltando la carne di tanto in tanto per evitare che attacchi al fondo della casseruola. Sbucciate e tagliate a spicchi le cipolle e 2 arance (eliminate anche la pellicina bianca, amara).
Unite le cipolle e le arance alla lonza e irrorate il tutto con il sugo filtrato delle arance rimaste. Coprite la casseruola e fate cuocere l’arrosto a fiamma dolce per 1 ora e ½ circa, irrorando di tanto in tanto la carne con il sughetto di cottura e rigirandola. A fine cottura, sgocciolate l’arrosto sul tagliere, tagliatelo a fette e servitelo ben caldo, contornato dalle cipolle e dalle arance e irrorato con il fondo di cottura.

giovedì 16 maggio 2013

Zucchine ripiene

Ingredienti

4 zucchine verdi
 una melanzana
 un pomodoro
 abbondante mollica di pane raffermo
 formaggio pecorino
 olio EVO
 un peperoncino piccante
 sale


Preparazione


Pulire, lavare e tagliare per la lunghezza le zucchine
Svuotarle, tenendo da parte la polpa, e spolverare con poco sale
- Disporle sopra una griglia per fare perdere l’acqua in eccesso
- Pulire, lavare, sbucciare e tagliare a dadini, di circa un centimetro di lato, la melanzana
- Scaldarw poco olio in un tegame dai bordi alti
- Aggiungere la polpa delle zucchine, la melanzana a dadini, il pomodoro, lavato e affettato grossolanamente, ed il peperoncino
- Lasciare cuocere, a fuoco molto basso, sino a che tutti gli ingredienti, ormai appassiti, non saranno completamente amalgamati
- Rimuovere il tegame dal fuoco, lasciare raffreddare e aggiungere la mollica di pane e il formaggio pecorino fresco così da ottenere una impasto morbido e malleabile ma al contempo compatto e tutt’altro che liquido
- Farcire metà delle zucchine, ormai lievemente appassite, con il ripieno appena preparato
- Chiudere ogni zucchina, grossolanamente, con la propria corrispondente calotta
- Porre le zucchine sul fondo di un pirofila stretta, così che non si muovano, irrorarle con un filo di olio extravergine di oliva e infornale a 180 gradi centigradi
- Controllare la cottura, eventualmente girando su se stesse le zucchine, e rimuoverle da forno trascorsi circa 30 minuti


Cartoccio alla crema di ricotta

Ingredienti per la pasta

700 g farina
70 g burro
70 g zucchero
un cucchiaino di sale
una bustina vanillina
un uovo
latte tiepido q.b.
35 g lievito di birra

Per la crema

500 g ricotta
5 cucchiai zucchero
cioccolato fondente in pezzi


Preparazione


Impastare tutti gli ingredienti necessari per la pasta aggiungendo piano piano il latte tiepido necessario ad ottenere una bella palla liscia e fare lievitare fino al raddoppio.
Trascorso questo tempo ricavo dalla pasta dei bastoncini abbastanza lunghi da essere arrotolati nei cilindretti appositi.
Lasciare lievitare i cartocci così composti per un'altra ora.
Intanto preparare la crema frullando la ricotta con lo zucchero e unendo il cioccolato.
Friggere le paste in abbondante olio caldo e metterle su carta assorbente lasciandole raffreddare.
Tolgliere i cilindretti, riempire le paste con la crema e passarle nello zucchero semolato.




mercoledì 15 maggio 2013

Torta di ricotta e pere

Ingredienti

per i due dischi di PASTA BISCOTTO:
6 cucchiai di ZUCCHERO,
6 cucchiai di NOCCIOLE tostate e tritate,
2 cucchiai di FARINA,
100 gr. di BURRO morbido,
4 ALBUMI.

per il RIPIENO:
500 gr. di PANNA da montare,
300 gr. di RICOTTA,
200 gr. di ZUCCHERO,
il succo di 1/2 LIMONE,
2 PERE kaiser a dadini cotti in uno sciroppo di acqua, zucchero e il succo di 1/2 limone, il tutto poi ridotto in purea.

per DECORARE:
2 PERE kaiser tagliate in quarti e bolliti nello sciroppo di cui sopra (acqua, zucchero e succo di limone),
PANNA montata quanto basta a decorare i bordi della torta,
FILI DI CARAMELLO fatti facendo bollire 100 gr. di zucchero con 50 gr. di acqua senza mescolare fino a quando il tutto diventa di colore bruno.

 Preparazione

CIALDE BISCOTTO:
Amalgamare il burro con lo zucchero e montare a crema. Mescolare la farina e le nocciole e aggiungerle al composto di burro e zucchero alternando con l'albume. Cioè aggiungere poca farina mescolata con le nocciole, poi poco albume e così via, al composto di burro e zucchero.
Mescolare molto bene e mettere in due tortiere imburrate di circa 28 cm. di diametro e cuocere in forno caldo a 180° per 20 minuti (devono essere dorate). Far raffreddare.

RIPIENO:
Frullare la panna con lo zucchero, la ricotta e il succo di mezzo limone.
Comporre la torta mettendo alla base una cialda, coprire con metà della crema di ripieno e spalmarvi sopra la purea di pere.
Adagiarvi sopra l'altra cialda e ricoprirla con il ripieno rimasto.
Mettere la torta in frigo per almeno due ore ma sarebbe meglio prepararla il giorno prima.
Riprendere la torta dal frigo e decorare i bordi con panna montata e spremuta da una siringa per dolci con la bocchetta a stella.
Tagliare gli spicchi di pera a fettine lasciandoli attaccati alla punta (non tagliare le fettine del tutto) in modo da poterli aprire a raggiera e disporli al centro della torta.
Preparare il caramello e farlo raffreddare un pochino e poi ottenere dei fili con la forchetta. Con questi fili formare una cupola con cui coprire la torta. Questa operazione va fatta pochi minuti prima di servire il dolce altrimenti i fili di caramello si sciolgono.

Rotolo di frittata con peperoni e prosciutto

Ingredienti per 4 persone

6 uova intere
4 cucchiai di pecorino grattugiato
cipolla di Tropea
1 peperone rosso
1 peperone giallo
100gr di provola silana
100 gr di prosciutto
1 spicchio d'aglio
sale
pepe
olio evo

Preparazione

Pulite e tagliate a cubetti i peperoni e saltateli in padella con un cucchiaio di olio, un pizzico di sale e uno spicchio d'aglio
lasciateli raffreddare e nel frattempo preparate la frittata sbattendo le uova con il pecorino e la cipolla di Tropea tagliata sottilmente
foderate una teglia rettangolare 23 x 30 con carta da forno mettete la frittata
infornate a 180 °C per 15 minuti
tiratela fuori dal forno e lasciatela raffreddare
preparate il rotolo adagiando la frittata su della pellicola alimentare
farcitela con i cubetti di peperone, la provola silana a fette e il prosciutto 


arrotolatela stretta aiutandovi con la pellicola
avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare in frigo per almeno 1 ora  


Insalata di patate con cipolle di Tropea

Ingredienti per 4 persone


1kg di patate
2 cipolle rosse di Tropea
aceto di vino rosso q.b.
aceto di vino bianco q.b.
origano selvatico di Calabria q.b.
olio extravergine di oliva q.b.
sale e pepe q.b.


Preparazione

Alici marinate

Ingredienti:


400 gr di alici, 70 gr di farina, 2 dl di aceto di vino bianco, 2 dl di vino bianco secco, 2 grossi spicchi d’aglio, 2 peperoncini, 2 scalogni,olio per friggere, olio extravergine d’oliva, sale


Preparazione:

Pulite le alici: eliminate le teste, poi apritele a libro, estraete le interiora e staccate delicatamente la lisca centrale.
Lavatele sotto un filo d’acqua corrente e tamponatele delicatamente con carta da cucina. Versate la farina su un piatto, passatevi i filetti di alici e scuoteteli per eliminare la farina in eccesso.



Scaldate l’olio per friggere in una larga padella, immergetevi le alici e fatele dorare su entrambi i lati.
Quando saranno pronte, passatele su carta da cucina per eliminare l’unto in eccesso e trasferitele in un piatto fondo.
Sbucciate l’aglio e gli scalogni, tagliate questi ultimi a metà e metteteli in 1 casseruola insieme con l’aceto, il vino, i peperoncini, 6 cucchiai di olio d’oliva e 1 presa di sale.
Trasferite la casseruola sul fuoco e fate bollire la marinata per 5′, quindi filtratela e versatela ancora calda sulle alici. Coprite le alici con carta d’alluminio e lasciatele marinare al fresco per almeno 1 notte prima di servire.



martedì 14 maggio 2013

Torta al bergamotto


  • Ingredienti:


    300 g di zucchero
    4 uova
    200 cc di olio Bergamia
    200 cc di latte
    470 g di farina
    1 bicchierino di liquore Bergamino o di Rum
    2 bustine di lievito per dolci
    La buccia di un limone tagliata a julienne 

    Preparazione

    Montare i 4 tuorli con lo zucchero e aggiungervi, sempre mescolando bene, l’olio, il latte, un po’ per volta la farina, il liquore e infine gli albumi montati a neve. Quando il composto è ben amalgamato aggiungere a pioggia il lievito sempre mescolando. Versare il tutto in uno stampo imburrato e spolverato di farina; cuocere in forno preriscaldato a 175°C per circa 45 minuto. Quando la torta si sarà raffreddata cospargerla con la julienne

Ciambella al Bergamotto

Ingredienti:

- 400 gr. farina
- 200 gr. mandorle spellate
- 350 gr. zucchero a velo
- 100 gr. latte
- 300 gr. burro morbido
- 4 uova
- 1 bustina di lievito
- 100 gr Liquore al bergamotto
- scorza grattug. di 1 bergamotto

Preparazione

Tritare le mandorle molto finemente e metterle da parte. Lavorare velocemente, con una spatola, il burro morbido con lo zucchero a velo.
Unire tutti gli altri ingredienti escluso farina e lievito. Mescolare molto bene e infine aggiungere farina e lievito setacciati.
Impastare bene in modo da ottenere una consistenza fluida me densa.
Imburrare e infarinare una teglia a forma di ciambella (oppure mettere l'impasto nei pirottini, per fare delle deliziose merendine).
Infornare (forno moderato a 180), per circa 40-45 minuti). Sfornare e una volta fredda ricoprire con zucchero a velo o con della glassa, preparata velocemente mescolando zucchero a velo con il liquore al bergamotto

Torta al bergamotto

Ingredienti

Ingredienti Pan di Spagna al bergamotto (diam. 28 cm) 4 uova 130 g amido 125 g zucchero 1 bustina lievito 1 cucchiaino di olio essenziale di bergamotto Crema chantilly al bergamotto 2 uova 250 ml latte 2 cucchiai zucchero 1 cucchiaio amido 200 ml panna 1 cucchiaino di olio essenziale di bergamotto Bagna al bergami 150 ml acqua 2 cucchiai di zucchero 3 cucchiai di bergamino Decorazione 200 ml panna crema di bergamotto mandorle a lamelle Preparazione Pan di Spagna Separare i tuorli dagli albumi in due ciotole distinte e montare i primi con lo zucchero. Successivamente montare a neve ferma gli albumi e unirli alla crema di tuorli. Aggiungere a pioggia l'amido, il lievito, l?olio essenziale di bergamotto e rimestare delicatamente con la frusta, dal basso verso l'alto con un movimento rotatorio, fino ad ottenere un composto omogeneo. Versare il composto in una teglia imburrata e spolverizzata con farina bianca, quindi passare in forno per 30'. Sfornare e lasciare raffreddare. Crema chantilly al bergamotto. Portare a ebollizione il latte. Nel frattempo montare a parte i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, al quale unire poco alla volta, l'amido setacciato, mescolando. Aggiunge a filo il latte caldo, quindi mettere la crema sul fuoco e farla addensare, senza mai smettere di mescolare. Al termine aggiungere l?olio essenziale di bergamotto e versare la crema in una ciotola a raffreddare, mescolando di tanto in tanto per evitare che si formi la pellicina in superficie. Montare la panna a neve ben soda ed incorporarla delicatamente alla crema rimestare delicatamente con la frusta, dal basso verso l'alto con un movimento rotatorio rapido e costante, per non far disperdere l'aria inglobata. Bagna. Portare ad ebollizione l?acqua con lo zucchero, lasciandolo sul fuoco per oltre 5? dall?ebollizione ed infine diluirvi il bergamino. Assemblaggio. Tagliare la torta con un coltello lungo, in due dischi, quindi adagiare il primo disco su di una gratella per dolci, irrorare con la bagna e spalmare con una spatola la crema, sovrapporre il secondo disco. a) Decorazione ideale. Sciogliere la crema di bergamotto con poca panna liquida a bagnomaria e glassare la superficie della torta ? b) Decorazione reale. Dopo aver sciolto la crema di bergamotto con qualche cucchiaio di panna liquida a bagnomaria l?ho versata sulla torta: l?effetto colata l?ha portata a depositarsi sullo strato interno di crema e per rimediare, ho ricoperto di panna montata, completando i bordi esterni della torta con mandorle a lamelle. Infine trasferire la torta su di un piatto di portata e far riposare in frigo.

Fave con pancetta e peperoncino

Ingredienti

1 kg di fave
80 g di pancetta a cubetti
50 g di porro
peperoncino piccante in polvere secondo il proprio gusto e... resistenza al piccante!
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale

Preparazione

Le fave con pancetta e peperoncino sono un secondo piatto alternativo, semplice e veloce da preparare in cui il sapore primaverile delle fave si sposa bene con il tocco piccante del peperoncino.
Per prepararle, innanzitutto sbucciare le fave e sciacquarle sotto l'acqua corrente. Pulire il porro e affettarlo a rondelle sottili e farlo rosolare insieme alla pancetta a cubetti in due cucchiai di olio extravergine di oliva.
Quando porro e pancetta saranno ben rosolati, aggiungere le fave, far saltare per qualche istante a fuoco vivace, quindi coprire il tegame e proseguire la cottura a fuoco moderato per 15-20 minuti, finchè non saranno ben tenere. A metà cottura aggiustare di sale e condire con un abbondante spolverata di peperoncino piccante in polvere.
Le fave con pancetta e peperoncino sono ottime sia servite calde, appena pronte, che fredde in un secondo momento.

domenica 5 maggio 2013

Cotolette di spatola (pesce sciabola)


Ingredienti:

Una spatola (pesce sciabola)
due uova
pane grattugiato
30 gr. formaggio pecorino
prezzemolo
uno o due spicchi d’aglio
pepe nero
sale
olio d'oliva per friggere 


Preparazione:

Tagliate la spatola, che vi sarete fatta diliscare dal pescivendolo, in pezzi di circa 10-12 cm. badando bene che non siano rimaste spine. Battete le uova in una terrina e mettevi a bagno le fette di spatola. Preparate il pan grattato con il prezzemolo tritato, una spolverata di pepe nero, l’aglio tritato finemente ed il pecorino grattugiato. Passate quindi le fette di spatola nel pan grattato e poi battetele con il palmo della mano su di un tagliere per fare aderire il pan grattato. Ponetele da parte e riscaldate l’olio in una capiente padella. Ripassate quindi le fettine di spatola nell’uovo battuto e ponetele a friggere.
Si servono ben calde con spicchi di limone.




Girelle al cioccolato

Ingredienti


2 cucchiai di Cacao Amaro In Polvere
200 g Cioccolato Fondente
200 g Crema Di Cioccolato
160 g Farina
2 cucchiaini di Lievito Vanigliato
qb Sale
6 n Uova
280 g Zucchero A Velo



Preparazione




1 Prepara gli impasti. Separa i tuorli di 3 uova dagli albumi. Monta a neve gli albumi con un pizzico di sale. Sbatti i
tuorli con 140 g di zucchero a velo e 2 cucchiai di acqua. Amalgama 80 g di farina, il cacao e 1 cucchiaino di lievito,
fatti scendere attraverso un setaccio. Incorpora gli albumi, stendi il composto nella teglia o nella placca foderata
con carta da forno e cuoci in forno a 180?C per 8 minuti. Prepara il secondo impasto uguale al primo, con le uova, la
farina, lo zucchero e il lievito rimasti, ma senza cacao. Stendilo sul primo impasto con la spatola.  2 Arrotola la  
pasta. Cuoci per altri 10-12 minuti e sforna. Lascia raffreddare e trasferisci la sfoglia di pasta con la carta da  
forno sulla spianatoia. Tagliala a meta, in modo da ottenere 2 rettangoli di 30X20 cm e copri ciascuna meta con un  
foglio di carta da forno bagnato e strizzato. Arrotola strettamente ciascun rettangolo, partendo dal lato corto e falli
completamente raffreddare. Srotola le sfoglie di pasta ed elimina i fogli superiori di carta da forno. Spalma sulla  
parte bianca la crema di cioccolato e nocciole e arrotola nuovamente.  3 Completa. Avvolgi i rotoli in un foglio di
pellicola per alimenti, sigillali ben stretti e lasciali riposare in frigorifero per almeno 1 ora. Trita finemente il
cioccolato fondente, disponilo in una ciotola resistente al calore e scioglilo lentamente a bagnomaria. Elimina la
pellicola e la carta da forno e taglia i rotoli a fette  di 2-3 cm di spessore. Immergi la base di ciascuna fetta nel
cioccolato fuso. Disponi, man mano, le girelle su carta da forno con la parte glassata rivolta verso l'alto, lascia
solidificare il cioccolato e servi.


venerdì 3 maggio 2013

STAEDTLER


Con grande piacere oggi vi voglio parlare di Staedtler, un prestigioso marchio che ci ha accompagnati fin dai tempi della scuola con le sue penne, matite, evidenziatori,colori e tanto altro che faceva parte del classico corredo di ogni perfetto studente. Ma Staedtler non è solo questo... Staedtler è molto versatile e produce oggetti utili non solo a scuola ma anche nella vita quotidiana, anche in cucina e nel tempo libero.
(clicca sul suo logo)



 




STAEDTLER è uno dei principali produttori al mondo di strumenti per scrivere, colorare e disegnare ed anche di pasta per modellare polimerica.

Tutto incominciò grazie a Johann Sebastian Staedtler che fondò il primo impianto di produzione di matite nel 1935, avvalendosi di una lunga e antica tradizione familiare attiva nella professione di artigiani fabbricanti di matite già dal 1662, tutto questo segnò l'inizio di un successo Made in Germany.
Oggi l'azienda ha installato filiali e impianti produttivi in tutto il mondo, ma é nella sede originale di Norimberga che il cuore della società batte ancora molto forte dove più dei due terzi di tutti gli strumenti di scrittura vengono ancora prodotti.

Aprendo il pacco che gentilmente
STAEDTLER mi ha inviato, mi sono piacevolmente sorpresa a trovarvi oggetti utili nella vita giornaliera, oggetti che ho utilizzato in cucina ma anche x il divertimento dei miei bambini...



Ecco quello che ho ricevuto:


 

1 - LUMOCOLOR PERMANENT tratto F (0,6 mm), penna non cancellabile;

2- LUMOCOLOR CORRECTABLE tratto M (1,0 mm), penna a base di alcool, cancellabile con l'apposito cancellino posto sul retro della penna.

3 - LAVAGNETTA LUMOCOLOR MEMO BOARD SET formato A5 completa di penna WHITE BOARD (classica penna per lavagna, cancellabile a secco), e clip adesiva.



Vi presento adesso i tre prodotti.

Il primo prodotto che ho ricevuto è la penna Lumocolor Permanent per lucidi e per quasi tutte le superfici, ideale per cd e dvd. inchiostro indelebile subito asciutto, inodore con formula dry safe : può rimanere aperta per giorni senza seccare ottima resistenza allo strofinamento. Mi è sta spedita completa di sacchetti x congelare il cibo, proprio x provare la sua resistenza perfino al gelo :)

 


 

Il secondo pennarello Lumocolor correctable è la soluzione ideale x scrivere e correggere in tutta tranquillità - grazie all'apposito cancellino posto sul retro della penna - su tutte le superfici plastificate. Sicuramente utile in molte occasioni, è un prodotto simpatico e versatile.


 

Questo l'ultimo prodotto che ho ricevuto, utilissimo in molte occasioni, in cucina, x prendere appunti, scrivere note spesa, ricette e quant'altro. E' anche molto apprezzato dai bimbi che utilizzano ripetutamente la lavagnetta x disegnare, cancellare e ridisegnare...

Grazie STAEDTLER perchè riesce a stupire sempre con i suoi prodotti utilissimi sia nella vita domestica che nelle attività scolastiche e lavorative... :) Non possiamo che dire